Home / Senza categoria / WEEKEND DI CALDO AFRICANO A PARTE DISTURBI TEMPORALESCHI IN ALCUNE ZONE DI MONTAGNA.POI MAGGIORE INSTABILITA’?

WEEKEND DI CALDO AFRICANO A PARTE DISTURBI TEMPORALESCHI IN ALCUNE ZONE DI MONTAGNA.POI MAGGIORE INSTABILITA’?

EVOLUZIONE METEO FINO A LUNEDI’ 12 AGOSTO:

L’alta pressione nord africana tornerà ad abbracciare la nostra penisola e anche parte del Triveneto con aria piuttosto calda a tutte le quote.Sulle zone alpine invece,delle correnti atlantiche più umide favoriranno instabilità anche marcata a tratti. Martedi’ una depressione atlantica potrebbe portare maggiore instabilità.

Su pianure e coste avremo cieli sereni o poco nuvolosi mentre su Alpi,Prealpi e zone pedemontane avremo maggiore variabilità più accentuata dal pomeriggio.Su alcune zone alpine avremo la possibilità di temporali anche forti nelle ore pomeridiane e in serata (rischio nubifragi,grandinate e forti raffiche di vento)che non si esclude possano interessare qualche area prealpina e lambire alcune zone pedemontane.

Come già detto tornerà a fare piuttosto caldo con temperature massime comprese tra 31 e 35°C su pianure e coste,sulle pianure possibili punte di 36°C specie lunedì.Il disagio da caldo aumenterà fino a divenire forte da domenica su pianure e coste,dove le temperature saranno elevate anche di notte.

Temperature piuttosto elevate anche in montagna con zero termico sui 5000 m.

Martedi’ 13 agosto possibile maggiore variabilità con locali temporali anche intensi possibili un po su tutti i settori.

Venti a regime di brezza.

Gabriele Mamone

Gabriele Mamone

Autore articolo:

Gabriele Mamone

Gabriele Mamone